La bohème di Giacomo Puccini su Rai Cultura il 25 gennaio 2018

Per l’inaugurazione della sua stagione lirica “ON” 2018, il Teatro Comunale di Bologna mette in scena una delle opere più celebri di Giacomo Puccini: “La bohème”, presentata in un nuovo allestimento firmato da Graham Vick e con Michele Mariotti sul podio. Una prima che Rai Cultura propone giovedì 25 gennaio alle 21.15 su Rai5.Scorcio di vita della gioventù parigina ottocentesca, dalle atmosfere crepuscolari, “La bohème” debutta al Teatro Regio di Torino il 1° febbraio 1896; sul podio il ventinovenne Arturo Toscanini. Il successo è immediato e trionfale. A Bologna l’opera arriva in scena qualche mese dopo con lo stesso direttore d’orchestra: è il 4 novembre di quell’anno. Nella Bohème Puccini guarda ai lavori dell’ultimo Verdi, delineando una struttura drammaturgicamente e musicalmente molto libera, con una successione agevole tra arie e recitativi che gli permette di tratteggiare un quadro di profondo realismo, di cui sono protagonisti quattro ragazzi in lotta con l’inesorabile fuggevolezza del tempo. Al compositore lucchese interessano soprattutto quei momenti del quotidiano, vissuto dai personaggi, che procedono in modo discontinuo a seconda delle situazioni e dei diversi punti di vista. Un trattamento nuovo dell’intreccio drammatico-musicale che apre le porte a una dimensione comunicativa che sarà propria del cinema, della radio e della televisione.

La Bohème di Giacomo Puccini
Questo allestimento inaugurale del Comunale di Bologna porta la firma di Graham Vick – considerato il regista più esperto e “rivelatore” degli ultimi decenni – reduce dal successo allo scorso Festival Verdi di Parma con lo Stiffelio. Se Vick è solito cercare nei grandi capolavori i dettagli minori, le “piccole cose” che fanno la differenza, questa produzione non fa eccezione: il regista investe infatti molto nelle doti attoriali dei cantanti e nei rapporti tra i personaggi. Le scene e i costumi dell’opera sono di Richard Hudson e le luci di Giuseppe Di Iorio.
Sul podio dell’Orchestra e del Coro del Comunale sale per la sua terza inaugurazione come Direttore musicale Michele Mariotti, impegnato per la prima volta in un titolo pucciniano. Il Coro e il Coro di Voci Bianche del Comunale sono preparati rispettivamente da Andrea Faidutti e Alhambra Superchi.
Il cast di Bohème è formato da giovani interpreti pressoché coetanei dei protagonisti della vicenda: nel ruolo di Mimì è impegnata Mariangela Sicilia, in quello del poeta Rodolfo Francesco Demuro, Musetta è Hasmik Torosyan e il pittore Marcello è Nicola Alaimo. Con loro sul palco Andrea Vincenzo Bonsignore (Schaunard), Evgeny Stavinsky (Colline), Bruno Lazzaretti (Benoit /Alcindoro).

 

Ambra Palmisano
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *